Archive for the ‘Biological Therapy of Tumours’ Category

PRESIDI PREVENTIVI CONTRO I TUMORI

August 15, 2018

PREVENZIONE   PRIMARIA

PREVENZIONE   SECONDARIA

PREVENZIONE TERZIARIA

Advertisements

METODO DI BELLA E MALATTIE DEGENERATIVE

August 14, 2018

IL VACCINO CONTRO LA SALUTE

July 18, 2018

Articolo 32, comma secondo, della Costituzione italiana:

“Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.”

Esiste qualcosa che viola maggiormente i limiti imposti dal rispetto della persona umana della costrizione ad un trattamento sanitario obbligatorio di una persona sana?

Trattamento sanitario, per giunta, inutile e dannoso nella gran parte dei casi. Le schifezze somministrate sotto il nome di vaccini sono patogene, sconvolgono la naturale e corretta formazione del sistema immunitario fisiologico in bambini appena nati, e la loro imposizione e’ stata accompagnata pari passu dalla sistematica eliminazione dal commercio dei piu’ formidabili rimedi antivirali, come il Lisozima e, soprattutto, le gammaglobuline.

Allora vuoi proprio tornare a vedere la gente morta per le strade per colpa di quelle malattie incurabili di cui ci siamo dimenticati grazie ai vaccini?

Mi accontenterei che certuni non aprissero la bocca giusto per dare aria alle gengive!

Tutte quelle malattie sono scomparse per l’enorme miglioramento delle nostre condizioni di vita, soprattutto in campo nutrizionale ed igenico. Altre ne sono sopraggiunte o aumentate esponenzialmente, anche piū pericolose, come autismo, allergie, malattie autoimmuni e tumori, grazie allo sconvolgimento delle nostre difese immunitarie, causate in maniera non secondaria dalle schifezze iniettate sotto il nome di vaccini.

E quelle schifezze vorrebbero adesso costringerci a somministrare ai nostri figli, con una legge che fa strage di diritto. Essa viola una quantitā industriale di norme costituzionali e sovranazionali:

La legge è calpestata negli articoli 2, 3, 10, 13, 14, 21, 28, 33, 34 e 77 della Costituzione; negli articoli II-63, II-81 e II-84 della Costituzione dell’Unione Europea; nell’articolo 26 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo; negli articoli 3, 10, 14, 20 e 21 della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea; negli articoli 4. 5 e 13 del Patto Internazionale sui Diritti Economici del 19/12/1966; negli articoli 4 e 5 della Convenzione Internazionale contro la discriminazione nel campo dell’educazione adottata dalla 11° Conferenza Generale dell’UNESCO a Parigi il 14/12/1960; nell’articolo 9 della Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali del 4/11/1950; nell’articolo 2 primo protocollo aggiuntivo del 20/03/1982 della Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali del 4/11/1950; negli articoli 2, 4 e 5 della Convenzione di Oviedo del 1997 e nell’articolo 4 della Carta Europea dei Diritti del Malato di Bruxelles. E, infine, si veda la sentenza n. 27 della Corte Costituzionale.   LINK

Se vuoi vaccinarti, fa’ pure. Al contrario di lor signori, io non voglio imporre niente a nessuno, soprattutto riguardo a cose sacre come i figli. Ai miei figli, perō, ci penso io!

E non e’ escluso che potrei considerare utile somministrare loro qualche vaccino, in determinate esigenze che potrebbero insorgere (ma che allo stato non esistono!); rigorosamente MONODOSE pero’, e senza metalli pesanti e schifezze organiche assortite come contorno. Basta dare un’ occhiata alla composizione di quella roba per farti rizzare i capelli in testa.

La persona qui intervistata da Byoblu si rivela in realtā piuttosto deludente: venti minuti di parole e titoli altisonanti che in pratica dicono poco e niente. Messora farebbe bene ad intervistare Adolfo Di Bella o il fratello Giuseppe in proposito alla sordida questione vaccinale, e magari anche in merito alla ancora piū abominevole tragedia imposta da veri e propri assassini sui malati di tumore, se davvero vuol fare informazione al riguardo.

Sui vaccini in particolare consiglio vivamente di leggersi questi due saggi di Adolfo Di Bella per avere il quadro generale necessario alla comprensione dell’intera vicenda.

Sono alla portata di tutti, totalmente rivelatori e perfino divertenti, soprattutto il primo.

http://www.dibellainsieme.org/discussione.do?idDiscussione=4697

http://www.dibellainsieme.org/discussione.do?idDiscussione=47115

Trovate il tempo per leggerli fino alla fine, ed in meno di un’ora saprete quali mostri demoniaci siano quelli che stanno dietro tutta la vicenda, dall’aristocrazia oscura che muove le fila all’ultima puttanella che si vende l’anima in cambio del solito piatto di lenticchie.

IN MEMORIA DEL PROFESSOR LUIGI DI BELLA, GRAND’UOMO

July 1, 2018

“L’animo mi dice che non sono vissuto inutilmente, perché ho fatto del bene ed ho gioito per il bene fatto”.

E noi gioiamo perche’ le puzzole morali e lo stuolo interminabile di sozzura che gli striscia dietro, responsabili della sua persecuzione e di infiniti lutti, continuano a sbattere il grugno contro il suo esempio e la sua opera e la sua eredita’. Sempre piu’ forte!

Quattordici anni fa prendeva commiato da questo mondo il Professor Luigi Di Bella.

prof Di Bella

Tra i piu’ grandi dei pochi, veri scienziati del secolo scorso, ideo’ la piu’ efficace cura contro il cancro attualmente disponibile. Ove non contrastata con ogni mezzo a disposizione dai servitori dell’oscuro padrone, avrebbe potuto salvare milioni di vite. Molte migliaia ne ha salvate, o ne ha prolungato considerevolmente la durata, senza sofferenze. Milioni potrebbe ancora salvarne, se i pupazzi delle potenze dell’aria desistessero dal percorrere la strada che li condurra’ alle fosse piu’ profonde dell’inferno.

La sua cura, fondata su una visione olistica e personale del malato, si basa su principi assolutamente naturali (non brevettabili quindi, e questo spiega l’ostracismo assoluto riservatole dai burattini politici delle multinazionali farmaceutiche e dalla Panza accademica). Se adottata dall’amministrazione sanitaria, oltre a curare effettivamente le persone,  farebbe risparmiare molte decine di miliardi annualmente alle casse dello Stato, costando solo una frazione dei veleni chemioterapici e permettendo una vita assolutamente normale al malato durante la cura.

Invece no, coloro che si sono impadroniti della cassa pubblica continuano pervicacemente a rifiutare il rimborso delle spese della cura a chi vuole intraprenderla (spese comunque pesanti per uno stipendio medio mensile), dopo aver  intascato i loro soldi in tasse  per tutta  la vita, ma sono ben contenti di sborsare venti volte tanto a sindacati criminali farmaceutici stranieri se uno acconsente a  farsi avvelenare. In pratica, condannano ad  una morte lenta ed  atroce milioni di persone ogni anno. Voi continuate pure a credere che il diavolo non esiste!

Il Professor Luigi Di Bella accolse la sua vocazione di medico nel senso del dovere cristiano della misericordia.

Diede, e nulla chiese in cambio.

Sopporto’  la sua passione con l’umilta’ di coloro ai quali appartiene il Regno dei Cieli.

A lui sia Eterna Memoria.

*************

Approfondimenti   ***     Il Sistema Sanitario Demonocratico ed il Metodo Di Bella

I Siti Ufficiali   ***      MetodoDiBella         DiBellaInsieme

La Vita e le Opere del Professore nella Biografia del figlio Adolfo

LA SALUTE AL TEMPO DELLA DEMONOCRAZIA SANITARIA

May 4, 2018

Cosi’ e’ se ci pare

Proprio cosi’ e’ se ci pare

Mutatis Mutandis

IN MEMORIA DI LUIGI DI BELLA, SCIENZIATO, MEDICO E GALANTUOMO

July 1, 2017

 

“L’animo mi dice che non sono vissuto inutilmente, perché ho fatto del bene ed ho gioito per il bene fatto”.

E noi gioiamo perche’ le puzzole morali e lo stuolo interminabile di sozzura che gli striscia dietro, responsabili della sua persecuzione e di infiniti lutti, continuano a sbattere il grugno contro il suo esempio e la sua opera e la sua eredita’. Sempre piu’ forte!

Quattordici anni fa prendeva commiato da questa vita il Professor Luigi Di Bella.

prof Di Bella

Tra i piu’ grandi dei pochi, veri scienziati del secolo scorso, ideo’ la piu’ efficace cura contro il cancro attualmente disponibile. Ove non contrastata con ogni mezzo a disposizione dai servitori dell’oscuro padrone, avrebbe potuto salvare milioni di vite. Molte migliaia ne ha salvate, o ne ha prolungato considerevolmente la durata, senza sofferenze. Milioni potrebbe ancora salvarne, se i pupazzi delle potenze dell’aria desistessero dal percorrere la strada che li precipitera’ all’inferno.

La sua cura, fondata su una visione olistica e personale del malato, si basa su principi assolutamente naturali (non brevettabili quindi, e questo spiega l’ostracismo assoluto riservatole dai burattini politici delle multinazionali farmaceutiche e dalla Panza accademica). Se adottata dall’amministrazione sanitaria, oltre a curare effettivamente le persone,  farebbe risparmiare molte decine di miliardi annualmente alle casse dello Stato, costando solo una frazione dei veleni chemioterapici e permettendo una vita assolutamente normale al malato durante la cura. Invece no, coloro che si sono impadroniti della cassa pubblica continuano pervicacemente a rifiutare il rimborso delle spese della cura a chi vuole intraprenderla (spese comunque pesanti per uno stipendio medio mensile), dopo aver  intascato i loro soldi in tasse  per tutta  la vita, ma sono ben contenti di sborsare venti volte tanto a sindacati criminali farmaceutici stranieri se uno acconsente a  farsi avvelenare. In pratica, condannano ad  una morte lenta ed  atroce milioni di persone ogni anno. Voi continuate pure a credere che il diavolo non esiste!

Il Professor Luigi Di Bella accolse la sua vocazione di medico nel senso del dovere cristiano della misericordia.

Diede, e nulla chiese in cambio.

Sopporto’  la sua passione con l’umilta’ di coloro ai quali appartiene il Regno dei Cieli.

A lui sia Eterna Memoria.

*************

Approfondimenti   ***     Il Sistema Sanitario Demonocratico ed il Metodo Di Bella

I Siti Ufficiali   ***      MetodoDiBella         DiBellaInsieme

La Vita e le Opere del Professore nella Biografia del figlio Adolfo

IN MEMORIA DI LUIGI DI BELLA, SCIENZIATO E GALANTUOMO

July 1, 2016

“L’animo mi dice che non sono vissuto inutilmente, perché ho fatto del bene ed ho gioito per il bene fatto”.

E noi gioiamo perche’ le puzzole morali e lo stuolo interminabile di sozzura che gli striscia dietro, responsabili della sua persecuzione e di infiniti lutti, continuano a sbattere il grugno contro il suo esempio e la sua opera e la sua eredita’. Sempre piu’ forte!

Tredici anni fa prendeva commiato da questa vita il Professor Luigi Di Bella.

prof Di Bella

Tra i piu’ grandi dei pochi, veri scienziati del secolo scorso, ideo’ la piu’ efficace cura contro il cancro attualmente disponibile. Ove non contrastata con ogni mezzo a disposizione dai servitori dell’oscuro padrone, avrebbe potuto salvare milioni di vite. Molte migliaia ne ha salvate, o ne ha prolungato considerevolmente la durata, senza sofferenze. Milioni potrebbe ancora salvarne, se i pupazzi delle potenze dell’aria desistessero dal percorrere la strada che li precipitera’ all’inferno.

La sua cura, fondata su una visione olistica e personale del malato, si basa su principi assolutamente naturali (non brevettabili quindi, e questo spiega l’ostracismo assoluto riservatole dai burattini politici delle multinazionali farmaceutiche e dalla Panza accademica). Se adottata dall’amministrazione sanitaria, oltre a curare effettivamente le persone,  farebbe risparmiare molte decine di miliardi annualmente alle casse dello Stato, costando solo una frazione dei veleni chemioterapici e permettendo una vita assolutamente normale al malato durante la cura. Invece no, coloro che si sono impadroniti della cassa pubblica continuano pervicacemente a rifiutare il rimborso delle spese della cura a chi vuole intraprenderla (spese comunque pesanti per uno stipendio medio mensile), dopo aver  intascato i loro soldi in tasse  per tutta  la vita, ma sono ben contenti di sborsare venti volte tanto a sindacati criminali farmaceutici stranieri se uno acconsente a  farsi avvelenare. In pratica, condannano ad  una morte lenta ed  atroce milioni di persone ogni anno. Voi continuate pure a credere che il diavolo non esiste!

Il Professor Luigi Di Bella accolse la sua vocazione di medico nel senso del dovere cristiano della misericordia.

Diede, e nulla chiese in cambio.

Sopporto’  la sua passione con l’umilta’ di coloro ai quali appartiene il Regno dei Cieli.

A lui sia Eterna Memoria.

*************

Approfondimenti   ***     Il Sistema Sanitario Demonocratico ed il Metodo Di Bella

I Siti Ufficiali   ***      MetodoDiBella         DiBellaInsieme

La Vita e le Opere del Professore nella Biografia del figlio Adolfo

CURE DI PROVATA EFFICACIA

March 28, 2016

il poeta della scienza

“Ieri è stato pubblicato dalla rivista medico scientifica Neuroendocrinology Letters, ed è già presente nella massima banca dati medico scientifica ufficiale mondiale (PubMed.gov), il primo caso di guarigione stabile e completa di un fibrosarcoma congenito senza intervento chirurgico, radio e/o chemioterapia, ma solo col Metodo Di Bella.

Non ci sono precedenti in letteratura di fibrosarcomi guariti in queste condizioni.
Per accedere all’Abstract: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/
pubmed/26921571

E qui le pubblicazioni in esteso, in italiano e inglese:

http://www.metododibella.org/
pubblicazioni-scientifiche.html

Per altre conferme in letteratura di altri casi di patologie diverse guariti e pubblicati con MDB digitare sulla banca dati pubmed:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Di+Bella+Giuseppe
Il dato di fatto che sia documentata la guarigione stabile con MDB delle più varie patologie neoplastiche, totalmente diverse secondo criteri istologici e immunoistochimici, dovrebbe fare riflettere chi ha onestà intellettuale e cultura medico scientifica, sul reale progresso nella terapia del cancro attuato dal Prof Di Bella.
Chi chiede per quale motivo non abbiamo inviato casi così eclatanti e significativi a riviste scientifiche ai primissimi posti dell’Impact Factor, può trovare esauriente e chiara spiegazione accedendo a questo documentato articolo con dichiarazioni di premi Nobel e direttori editoriali e scientifici delle più prestigiose e storiche riviste medico scientifiche (vedi precedente inserto sul Forum: “non praevalebunt“).
Il caso clinico

Un bimbo ha presentato alla nascita una neoformazione di 6 cm all’arto inferiore destro, asportata dopo soli 12 giorni di vita. L’esame istologico ha evidenziato un fibrosarcoma congenito associato a linfoadenite reattiva.
Un primo trattamento chemioterapico adiuvante non ne ha impedito la rapida ricaduta e progressione. Una successiva valutazione per un’asportazione chirurgica presso il centro di eccellenza di chirurgia pediatrica di Padova, destò gravi perplessità , e fu rifiutato dai genitori, per la necessità di una massiva e invalidante mutilazione per l’amputazione totale dell’arto inferiore destro estesa ad emipelvectomia(asportazione di una parte del bacino).

Considerando il fatto che l’intervento non poteva escludere la ripresa di malattia e che i tradizionali cicli chemioterapici erano già falliti e non avevano alcuna possibilità di ottenerne la guarigione, i genitori optarono per il Metodo Di Bella (MDB), prescritto direttamente dal Prof. Luigi Di Bella.
L’applicazione del Metodo Di Bella mediante l’impiego sinergico di Somatostatina, Bromocriptina,Melatonina, Retinoidi solubilizzati in Vit. E, Vit. C, D3, Calcio, Condroitinsolfato, associato a microdosi di Ciclofosfamide, in 16 mesi ha prodotto una risposta obiettiva completa e stabile, ormai da 14 anni in assenza di tossicità e senza necessità di ricovero ospedaliero, consentendo una normale qualità della vita ed uno sviluppo psicofisico perfettamente regolare.

Oggi, quello che per la terapia oncologica ufficiale, con procedure e protocolli di “provata efficacia”, come proclama il Consiglio Superiore di Sanità, sarebbe stato, se sopravvissuto, un invalido, senza una gamba e una parte del bacino, grazie alle cure del Prof. Luigi Di Bella oggi è un atleta e centrattacco della sua squadra di calcio.”
Giuseppe Di Bella

IL RAPPORTO MORGAN

September 25, 2015

Una ulteriore conferma della totale inefficacia dell’avvelenamento chemioterapico nella cura dei tumori.

IN MEMORIA DI LUIGI DI BELLA, GALANTUOMO

July 1, 2015

“L’animo mi dice che non sono vissuto inutilmente, perché ho fatto del bene ed ho gioito per il bene fatto”.

E noi gioiamo perche’ le puzzole morali e lo stuolo interminabile di sozzura che gli striscia dietro, responsabili della sua persecuzione e di infiniti lutti, continuano a sbattere il grugno contro il suo esempio e la sua opera e la sua eredita’. Sempre piu’ forte!

St_Cosmas_St_Damian_and_St_Panteleimon_Fresco_in_the_church_of_St_Nicholas_in_Mramorec

Dodici anni fa prendeva commiato da questa vita il Professor Luigi Di Bella.

prof Di Bella

Tra i maggiori scienziati del secolo scorso, ideo’ la piu’ efficace cura contro il cancro attualmente disponibile. Ove non contrastata con ogni mezzo a disposizione dai servitori dell’oscuro padrone, avrebbe potuto salvare milioni di vite. Molte migliaia ne ha salvate, o ne ha prolungato considerevolmente la durata, senza sofferenze. Milioni potrebbe ancora salvarne, se i pupazzi delle potenze dell’aria desistessero dal percorrere la strada che li precipitera’ all’inferno.

La sua cura, fondata su una visione olistica e personale del malato, si basa su principi assolutamente naturali (non brevettabili quindi, e questo spiega l’ostracismo assoluto riservatole dai burattini politici delle multinazionali farmaceutiche e dalla Panza accademica). Se adottata dall’amministrazione sanitaria, oltre a curare effettivamente le persone,  farebbe risparmiare molte decine di miliardi annualmente alle casse dello Stato, costando solo una frazione dei veleni chemioterapici e permettendo una vita assolutamente normale al malato durante la cura. Invece no, coloro che si sono impadroniti della cassa pubblica continuano pervicacemente a rifiutare il rimborso delle spese della cura a chi vuole intraprenderla (spese comunque pesanti per uno stipendio medio mensile), dopo aver  intascato i loro soldi in tasse  per tutta  la vita, ma sono ben contenti di sborsare venti volte tanto a sindacati criminali farmaceutici stranieri se uno acconsente a  farsi avvelenare. In pratica, condannano ad  una morte lenta ed  atroce milioni di persone ogni anno. Voi continuate pure a credere che il diavolo non esiste!

Il Professor Luigi Di Bella accolse la sua vocazione di medico nel senso del dovere cristiano della misericordia.

Diede, e nulla chiese in cambio.

Sopporto’  la sua passione con l’umilta’ di coloro ai quali appartiene il Regno dei Cieli.

A lui sia Eterna Memoria.

*************

Approfondimenti   ***     Il Sistema Sanitario Demonocratico ed il Metodo Di Bella

I Siti Ufficiali   ***      MetodoDiBella         DiBellaInsieme

La Vita e le Opere del Professore nella Biografia del figlio Adolfo