IN MEMORIA DI LUIGI DI BELLA, SCIENZIATO, MEDICO E GALANTUOMO


 

“L’animo mi dice che non sono vissuto inutilmente, perché ho fatto del bene ed ho gioito per il bene fatto”.

E noi gioiamo perche’ le puzzole morali e lo stuolo interminabile di sozzura che gli striscia dietro, responsabili della sua persecuzione e di infiniti lutti, continuano a sbattere il grugno contro il suo esempio e la sua opera e la sua eredita’. Sempre piu’ forte!

Quattordici anni fa prendeva commiato da questa vita il Professor Luigi Di Bella.

prof Di Bella

Tra i piu’ grandi dei pochi, veri scienziati del secolo scorso, ideo’ la piu’ efficace cura contro il cancro attualmente disponibile. Ove non contrastata con ogni mezzo a disposizione dai servitori dell’oscuro padrone, avrebbe potuto salvare milioni di vite. Molte migliaia ne ha salvate, o ne ha prolungato considerevolmente la durata, senza sofferenze. Milioni potrebbe ancora salvarne, se i pupazzi delle potenze dell’aria desistessero dal percorrere la strada che li precipitera’ all’inferno.

La sua cura, fondata su una visione olistica e personale del malato, si basa su principi assolutamente naturali (non brevettabili quindi, e questo spiega l’ostracismo assoluto riservatole dai burattini politici delle multinazionali farmaceutiche e dalla Panza accademica). Se adottata dall’amministrazione sanitaria, oltre a curare effettivamente le persone,  farebbe risparmiare molte decine di miliardi annualmente alle casse dello Stato, costando solo una frazione dei veleni chemioterapici e permettendo una vita assolutamente normale al malato durante la cura. Invece no, coloro che si sono impadroniti della cassa pubblica continuano pervicacemente a rifiutare il rimborso delle spese della cura a chi vuole intraprenderla (spese comunque pesanti per uno stipendio medio mensile), dopo aver  intascato i loro soldi in tasse  per tutta  la vita, ma sono ben contenti di sborsare venti volte tanto a sindacati criminali farmaceutici stranieri se uno acconsente a  farsi avvelenare. In pratica, condannano ad  una morte lenta ed  atroce milioni di persone ogni anno. Voi continuate pure a credere che il diavolo non esiste!

Il Professor Luigi Di Bella accolse la sua vocazione di medico nel senso del dovere cristiano della misericordia.

Diede, e nulla chiese in cambio.

Sopporto’  la sua passione con l’umilta’ di coloro ai quali appartiene il Regno dei Cieli.

A lui sia Eterna Memoria.

*************

Approfondimenti   ***     Il Sistema Sanitario Demonocratico ed il Metodo Di Bella

I Siti Ufficiali   ***      MetodoDiBella         DiBellaInsieme

La Vita e le Opere del Professore nella Biografia del figlio Adolfo

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: