SULLA TEOLOGIA DEL NULLA O DEL NULLA COME DIO


FIGLIO DI DIO

Decodifica del linguaggio scientifico odierno: “Dateci un’altra decina di miliardi a fondo perduto, e potremo continuare a rimbambirvi con queste stronzate“.

Ma oggi vogliamo esagerare!

Secondo uno “studio” fatto a Stanford, “la propensione delle persone a investire in borsa o piuttosto a scegliere forme di risparmio piu’ sicure e’ ‘scritta’ nei geni”.

Mi chiedo se anche la propensione pervicace a dire stupidaggini sia iscritta nei geni.

Ed e’ per la matrice di cotanta saggezza che serissimi uomini e studiosi pretendono di convincerci di poter fare a meno di Dio. Sarebbe questo miscuglio di fanfarate ad averne preso il posto. Gente che crede in questa roba (non dimenticate altre chicche come le stelle di neutroni, la Creazione come risultato dell’urto casuale di particelle venute fuori dal Niente, buchi neri ed orsi che cadono in mare e diventano balene) vi bollera’ come retrogradi superstiziosi se credete in Dio o nella Resurrezione di Cristo.

Somigliano molto a quella simpatica combriccola di raffinatissimi libertini raccontata da De Sade, che seduti a tavola discettavano di quanto fosse irrazionale e indegno di uomini evoluti quell’ammasso di superstizioni racchiuse nel credo cristiano. Tutto questo mentre stavano mangiando merda. Esattamente, stavano dando a me del superstizioso irrazionale mentre loro pasteggiavano con gli escrementi di quelli che si apprestavano a seviziare.

Meglio superstizioso con un bel piatto di spaghetti alla carbonara, no?

FIGLIO DEL NIENTE

Scusami, ma la tua è la posizione di quello che dice che è colpa delle stelle se il tuo oroscopo di oggi era sbagliato.
È colpa di quei perditempo che hanno fatto lo studio, non dei geni, se ci viene propinata questa immondizia.
Una volta pretendevano di guarire mali con gli artifici, ma non era colpa del paziente e del suo corpo se non funzionavano…

La scienza ha partorito “cagate pazzesche” in tutta la sua storia.
Quasi sempre si parte da una tesi e si va a ritroso in cerca di smentite. Un metodo evidentemente pieno di insidie.
Come questo studio che collega un neurotrasmettitore con la propensione al rischio: usando lo stesso principio lo studio avrebbe dimostrato che la gente sarebbe predisposta al consumo di psicofarmaci o oppiacei, indipendentemente dai rischi connessi.
Cosa che l’evidenza pratica smentisce.

FIGLIO DI DIO

E chi ha detto che e’ colpa dei geni? O delle stelle, se e’ per questo?

E’ colpa dello scientismo, la scienza intesa come fondamento ontologico, quando non e’ altro che un metodo d’indagine, e dei suoi sacerdoti che ne difendono il dogma, molto spesso “militarmente” e lautamente sovvenzionati con i soldi nostri.

Sacerdoti che se ne vengono fuori regolarmente con assurdita’ incredibili ma, al contrario del Cristianesimo, pretendono che siano fondate razionalmente.

Una volta si trattava solo di beata ignoranza, oggi si tratta di consapevole menzogna.

Partorire cagate pazzesche va benissimo quando la scienza rimane nel suo ambito proprio: un semplice metodo d’indagine.
Non sto parlando di quello.

La tragedia accade quando essa viene rimossa dal suo ristretto dominio (conoscenza per tentativi ed ipotesi da convalidare) e la si pone come fondamento ontologico per eccellenza, processo iniziato un paio di secoli fa e in apoteosi al giorno d’oggi.

Tale processo e’ di tipo politico fin dall’inizio, togliere Dio di mezzo ed avere le mani libere.

Fatto questo, le cagate pazzesche sostituiscono i Comandamenti e vengono imposte capillarmente con la forza, in funzione di dominio ed arricchimento parassitario.

In tal modo, giusto per fare un esempio, in Occidente delle cagate pazzesche vengono usate per imporre ai malati di tumore di curarsi tramite veleni che gli distruggono il sistema immunitario e li condannano ad una morte atroce, mentre cure dieci volte piu’ efficaci e meno costose vengono praticamente proibite perche’ gli Stati non le rimborsano (dopo aver preso i soldi dei malati stessi in tasse!).

In tal modo, cagate pazzesche come l’evoluzione darwiniana o la Teologia del Nulla o la determinazione genetica del nostro essere godono del monopolio educativo ed informativo, con il fine ultimo di negare qualsiasi specialita’ all’Essere Umano e farne quel che gli pare.

Tutto questo poteva aver luogo solo spazzando via ogni vestigia cristiana, cosa quasi completamente compiuta in Occidente. Cristo, i suoi insegnamenti, la speranza che pervade l’intero suo messaggio, e’ il nemico mortale. Non cessano mai di combatterlo, aiutati sostanzialmente dall’eresia cattolica romana (e dalla reazione protestante ad essa).

FIGLIO DEL NIENTE

È una teoria abbastanza ampia e complessa da sostenere.
Intanto perché due secoli fa facevano ancora fatica a viaggiare le informazioni e quindi le idee. Mi figuro quindi la difficoltà di organizzare deliberatamente la cosa di cui parli.
E poi perchè tutt’oggi ci sono ancora tantissimi scienziati che riescono a far convivere il loro lavoro di ricercatori con il loro mondo interiore e il loro rapporto con Dio.
Sulla cura del cancro non mi azzardo, ma a leggere la cronistoria dei tentativi che l’uomo ha fatto fin dall’inizio per curare questo male non mi pare di avervi trovato nulla di diverso dal solito meccanismo di rinnovati tentativi, più o meno malriusciti, inversioni a U, scoperte casuali… in assenza di qualsiasi alfabeto che all’epoca consentisse (consenta) di capirne più di quel poco che alcuni test e casi fortunati consentivano. Presumo che anche la cura Di Bella appartenga alla categoria.
Che oggi ci sia un business sotto è ovvio, non c’era 100 anni fa e questo cambia le cose. Potrebbe rallentare un po il cammino verso la cura ma non lo fermerà.
Sul tentativo di levare specialità all’essere umano sono invece in completo disaccordo. Con te, per esempio, mi pare stiano fallendo, tanto per cominciare con un esemplare qualsiasi della specie :)
Mi toglierei di mezzo anch’io e poi infondo ognuno di noi ha una consapevolezza di sé e della sua posizione nel mondo che, in maggiore o minore misura, lo proteggono e lo preservano come individuo singolo e unico.
Insomma penso che chiunque riesca a usare la testa da solo sia in grado di leggersi quel pezzo con scetticismo se non addirittura farsi una grassa risata senza pensare che faccia parte per forza di uno schema più grande di deviazione informativa su grande scala, ma sia solo il frutto di qualche scienziato che non conosce bene il rapporto di causa / effetto.

FIGLIO DI DIO

Non stai prestando attenzione.

Certo, e’ estremamente difficile farlo.
Non solo perche’ hanno un quasi completo monopolio educativo ed informativo, e menti raffinatissime unite a risorse pressoche’ illimitate. Un ruolo incredibilmente forte lo ricopre un potente meccanismo di difesa della mente umana, quando fronteggia o anche solo intravede una realta’ troppo orribile o fastidiosa da sopportare (il semplice scoprire di essere stati presi per il culo fin dalla nascita e’ un pensiero insopportabile da ammettere).

Allora la si nega, semplicemente, la si minimizza, la si esorcizza in qualche modo. Ci si consola, trasformandosi nei migliori difensori dei propri aguzzini. Nulla viene tralasciato, nessuna incongruenza, nessun piccolo intoppo o deviazione nella linearita’ del piano, nessuna sopravvalutazione delle proprie capacita’ di discernimento, nessuna razionalizzazione e giustificazione di un operato che e’ invece coerentemente diabolico.

Parlo per esperienza personale, sia ben chiaro, ci ho messo anni per superare questo tipo di blocco psicologico.

Blocco che ti spinge ad inquadrare la tragedia del cancro in un umano dipanarsi di tentativi ed errori, invece di accettare la semplice ed orribile realta’ di centinaia di milioni di persone avvelenate e morte tra sofferenze atroci, di profitti per gli ideatori, i produttori ed impositori dei veleni spacciati come cure nell’ordine ormai di trilioni di dollari, di vere cure regolarmente soppresse con feroce determinazione, di vera ricerca totalmente negletta mentre altre centinaia di miliardi (nostri) venivano e vengono sprecati a favore di “scienziati che non conoscono bene il rapporto causa/effetto”.

Blocco che ti spinge a non fare “due + due” nel caso della farsa intorno all’AIDS ed al fantomatico virus HIV, per non parlare dei vaccini, di milioni di bambine per esempio che in molti Paesi vengono in questo momento costrette a vaccinarsi contro il papillomavirus, di un rapporto di bambini autistici passato in America da 1 ogni 10,000 nati a 1 ogni 150 in pochi decenni.

Blocco che ti spinge a classificare come opera del destino cinico e baro le guerre ed i cataclismi sociali (in nome della liberazione dell’uomo, of course) del secolo scorso, con mezzo miliardo di morti ammazzati. Son cose che accadono e questo e’ tutto. Perche’ approfondire? Perche’ cercare le cause della mattanza continua in Africa, tra fame e guerra continua, o degli ultimi milioni di morti ammazzati a seguito dell’11 settembre 2001. Perche’ privarsi della giustificazione ufficiale per quest’ultimo evento, anche se non reggerebbe all’analisi fatta da uno scimpanze’ ubriaco e nato con handicap mentale?

Perche’ risalire alle fondamenta del sistema monetario contemporaneo, la pietra angolare senza la quale nulla di tutto questo sarebbe possibile praticamente, andando a ricercare l’istituzione della Banca d’Inghilterra tre secoli fa e seguendo la scia fino alla Federal Reserve un secolo fa?

Perche’ approfondire? Chi diavolo vuole farsi una passeggiata all’Inferno?

Blocco la cui rimozione permetterebbe di concludere che se 3 indizi fanno una prova, 10 coincidenze fanno almeno un indizio.

Io sono arrivato a settecentocinquantamilatrecentodiciassette coincidenze. E continuo a contare.

FIGLIO DEL NIENTE

Ma ho capito.
Consentimi di rimanese scettico, non foss’altro per una semplice ragione: non ho conscenze mediche tali da poter credere a una parte o all’altra. Sarebbe un’atto di fede cieca che non posso fare.
Internet poi è un brutto mondo perché non consente il contraddittorio: trovi tutto e il suo contrario e spesso entrambi suonano incredibilmente convincenti. Ma uno evidentemente non solo sbaglia ma delle volte lo fa anche consapevolmente.
Quel che temo è che PROVE dell’esistenza di questo complotto, per il cittadino comune, non ce ne sono. Ci sono argomenti medici che non sono in grado di segure.

Le storie poi sono un’altra cosa.
Così come ci sono le storie degli architetti che non credono che la torre del WTC potesse crollare su sé stessa, quella di chi vuol farti credere che non siamo andati sulla luna o che non c’è alcun virus HIV.
Sono buoni argomenti, mi mettono in guardia.
Ma se un architetto ti dice che sì, poteva crollare per questo e questo motivo; e un altro ti dice che no, per un motivo diverso. A chi credere?

Il medico che ti somministra il veleno è un compartecipe consapevole oppure lo fa in buona fede?
Non è in grado di capirlo da solo? È un boia o un ingenuo?

FIGLIO DI DIO

A chi credere? A quello che dice cose in accordo con le leggi della fisica. Non le conosci? Basta il buon senso, ricordarsi che quello che lui pretende non e’ MAI successo prima in casi simili (per l’ottimo motivo che e’ appunto impossibile). O la semplice constatazione che NESSUNO sopravvive a quelle cure, con qualita’ della vita che SEMPRE peggiora. Oppure si puo’ perdere qualche ora qui nella sezione “Terapia Biologica dei Tumori” e vedere come fu condotta la sperimentazione del Metodo Di Bella nel 1998, o guardarsi un ottimo documentario sull’AIDS. Non servono conoscenze mediche approfondite, ti assicuro.

Boia o ingenuo? Esiste sia l’uno che l’altro, con proporzioni che temo siano decisamente a favore della prima categoria.
C’e’ anche da considerare il fatto che il medico non ha molta scelta, comunque, visto che e’ obbligato per regolamenti all’applicazione dei protocolli al veleno.
Ribellarsi significa guai e guai seri, soprattutto in termini economici. Un uomo dovrebbe farlo comunque, ma non giudichero’ chi non se la sente.

Consento graziosamente a chiunque di rimanere scettico.
La mia magnanimita’ e’ proverbiale. :-)

FIGLIO DEL NIENTE

Io le statistiche sui curati con chemioterapia vorrei anche capirle un attimo. Perché non penso di essere l’unico che conosce persone guarite con la chemio, persone che hanno iniziato le cure anni (decenni) fa e sono ancora qui (mia zia è guarita di tumore al seno 20 anni fa, ha 90 anni e sta benissimo), mi pare anche in buona salute.
Cosa significa che il 2% guarisce (mi pare che di queste cifre si parli quando si vuole puntare il dito sulla sua inefficacia)? Vuol dire che non hanno più avuto ricadute? Perché capisco che molte si sottopongono a cure ricorrenti per molto tempo e anche per più volte nella vita, ma senza queste sarebbero morte anni fa.

Il trattamento vergognoso della cura Di Bella è molto più che una voce sotterranea e clandestina, mi pare che l’abbiano ammesso nel tempo anche alcuni responsabili che all’epoca vi presero parte attiva.

Il documentario sull’aids lo guardo voltentieri. Avevo letto una decina di anni fa un’intervista di un virologo che parlava del fatto che la prova scientifica dell’esistenza del virus (certificata da un protocollo molto rigido a cui è richiesto attenersi) non era mai stata data. Ora però permettimi di non saltare subito il fosso di pari passo: io a questo virologo posso anche credere, ma il contraddittorio dov’è? Perché mi piacerebbe sentire cosa rispondono gli altri a questa critica, non penso se ne siano stati in silenzio. Non penso che riesci a prendere per il culo non dico 6mld di persone ignoranti, ma qualche centinaio di migliaia di scienziati competenti.
Perché diamine faranno pure parte tutti della congiura masson giudaica ma anche durante le guerre ci stava la resistenza. Resistenza organizzata, non qualche pirla che scrive qualche post delirante sul suo blog e al massimo fa il giornalista.
E’ come se domani se ne uscisse qualcuno a dirci che la luna non esiste ed è solo una proiezione in 3D. Possibile che non ci sia nessuno pronto a coprirlo di ridicolo, senza costringermi a diventare astronauta?

FIGLIO DI DIO

Il contraddittorio? Questa e’ bella!

Di quale contraddittorio senti la mancanza? Di quello che ha consentito il killeraggio sistematico di un galantuomo come Luigi Di Bella da parte dei megafoni debenedettini nel 1998, tramite una serie di articoli dove l’unica cosa vera era la data? Di quello che faceva diffondere ad etere unificato alla Congregazione Planetaria delle Mignotte Mediatiche terrore puro riguardo all’AIDS, proiettando centinaia di milioni di malati in pochi anni? Di quello garantito dalle migliaia di marchette a senso unico concesse ai pontefici dell’ordine sanitario costituito? Di quello che mette in galera chiunque osi esprimere dubbi sulla religione olocaustica?

Qualche anno fa, il Meetup di Firenze organizzo’ un convegno per discutere sui vaccini ed invito’ a dibattere medici che erano favorevoli come quelli contrari. Di quelli favorevoli non se ne presento’ neanche uno!

Non aspettarti il contraddittorio da certa gente, a meno che non se lo organizzino loro con qualche straw-man. Non lo hanno mai concesso e hanno i loro ottimi motivi.

Il contradditorio te lo devi imbastire tu, trovando e comparando le voci e gli argomenti contrari. Costa una fatica boia, esperienza ed un sacco di tempo, ma e’ possibile, quando non hai le costrizioni materiali (loro prodotto anche quelle) che monopolizzano totalmente le tue forze. La resistenza c’e’, c’e’ sempre stata, ma prima era invisibile, i mezzi erano (e sono) tutti in mano loro. Oggi pero’ c’e’ la Rete, e le cose son cambiate. Adesso essa e’ visibile e cresce in progressione. Dev’essere per questo che stanno buttando la maschera un po’ dovunque, rivelandosi quasi apertamente per quello che sono, ricorrendo sempre piu’ apertamente alla costrizione diretta e repressione.

Anche riguardo gli studi sulla chemioterapia, se vuoi vederli non devi fare altro che farlo. In Rete trovi tutto, devi solo avere il tempo e la voglia.

FIGLIO DEL NIENTE

Mi spiace ma per me non è solo questione di quantità: non è cosa per cui basta essere ragionieri.
In assenza di contraddittorio mi limito a prendere atto dell’esistenza del conflitto di pareri e buona notte.

Vedi l’ultima di stamattina: in modo del tutto casuale mi imbatto in questa su Padre Pio.
http://secularright.org/SR/wordpress/trickster-padre/
Cos’è: calunnia o verità? Bestemmia o smascheramento?

FIGLIO DI DIO

Discerni !
Prima o dopo, ti tocchera’ prendere decisioni.

Per la mancanza di contraddittorio, le lamentele vanno indirizzate a chi lo nega, non a chi viene negato.
Per la mancanza di scelta nel curarsi e nell’istruirsi, pure.

Da parte mia c’e’ il pregiudizio insormontabile che l’ateo sia fondamentalmente stupido.
Un credulone, per dirla con Chesterton.

‘When people stop believing in God, they don’t believe in nothing — they believe in anything.’!

FIGLIO DEL NIENTE

Se solo qualcuno mi spiegasse cos’è Dio e dov’è mi sentirei meno stupido. A me la fede non è stata data (ancora…), sarà un problema genetico! :)

FIGLIO DI DIO

Quel che posso dirti e’ che non sara’ Google Map ad aiutarti nella ricerca. :-)

In ogni caso, all’ateo non manca la fede. La fede e’ necessaria per credere in Cristo e nella Resurrezione, in un certo tipo di Mistero Divino.

All’ateo manca il raziocinio. E’ quel tizio che passa vicino al Duomo di Milano e pensa che sia venuto su per urti casuali di particelle, salvo poi bersi i magici poteri creativi di una formula matematica, la quale, essendo solo un tipo di linguaggio, non puo’ creare un bel nulla, per quanto corretta essa sia; puo’ solo descrivere qualcosa. E’ come pretendere che Aragorn e compagnia esistano perche’ descritti perfettamente da Tolkien.

Dalla Parola di Dio alla parola di Hawking….. mah, contenti voi…..

For the time will come when they will not endure sound doctrine, but according to their own desires, because they have itching ears, they will heap up for themselves teachers;

and they will turn their ears away from the truth, and be turned aside to fables.

APPENDIX

Tempo fa l’Occidente era cristiano. Non lo è più, nemmeno ipocritamente. Il lungo e complesso processo di scristianizzazione, cioè la caduta dal cristianesimo ortodosso conosciuta come occidentalizzazione, è andato avanti per 1000 anni e sta ora arrivando alla sua fine amara. Gli ultimi 50 anni, il periodo della mia vita, che ha seguito due guerre occidentali, chiamate guerre mondiali, hanno visto una svolta più drammatica. Mentre arriviamo al 100° anniversario della prima guerra occidentale, stiamo effettivamente assistendo a un riallineamento del mondo in due blocchi: uno occidentale e secolarista, in altre parole, neo-pagano, l’altro universale e tradizionale, in altre parole, cristiano. Tuttavia, la base di questo secondo blocco è di fatto la Chiesa ortodossa russa, con i suoi valori cristiani integrali e la sua conseguente visione del mondo.

Perché solo due blocchi?

Ci sono molte ideologie religiose concorrenti in tutto il mondo, ma in realtà sono troppo compromesse, troppo deboli o troppo locali per resistere all’assalto laicista occidentale. Così, le eresie del cattolicesimo e protestantesimo (e non inganniamoci: a parte un paio di eccentrici, l’intero mondo ortodosso russo li vede categoricamente come eresie), non hanno alcuna possibilità di sopravvivenza, perché sono alle radici del secolarismo stesso dell’Europa occidentale e quindi sono intrinsecamente compromesse; il buddhismo è una filosofia psichica, non una religione; l’induismo dipende dal nazionalismo introspettiva dell’India; l’animismo è ancora più primitivo dello stesso laicismo. Di tutte le grandi religioni resta solo l’islam. Ma l’islam, come il suo cugino il giudaismo del Vecchio Testamento, opera su un livello di violenza troppo primitiva, occhio per occhio e dente per dente, e non convince nessuno oltre i suoi nazionalisti fanatici. E in ogni caso, fatalmente diviso tra sunniti e sciiti, l’islam è una casa che è destinata a cadere, mentre le sue divisioni sono ora spietatamente sfruttate dalle potenze laiche occidentali.

Che cosa rimane? Solo la Chiesa di Cristo. Il suo impero (indebolito dall’esportazione deliberata del secolarismo occidentale, nella sua forma comunista, 100 anni fa, seguita dai peggiori massacri e persecuzioni negli epici 2000 anni di storia del cristianesimo), sta ora risorgendo, come speravamo che facesse 20 e più anni fa, sotto il nome di Unione eurasiatica. La prima pietra spirituale di questa Unione è la Chiesa ortodossa russa, il 75% di tutto il mondo ortodosso, che si distingue per la sua critica del secolarismo occidentale.

Con il progetto politico, economico e sociale dell’Unione eurasiatica in corso, ora stiamo vedendo sempre più gli aspetti spirituali e di conseguenza quelli morali del progetto. Questo è essenzialmente il primo stadio dell’Impero romano cristiano ricostituito – la rinascita di ciò che esisteva prima delle bestemmie del 1917. Trovandosi completamente al di fuori del mondo cristiano eterodosso con la sua scolastica, il medioevo, il rinascimento, la riforma, l’illuminismo e il modernismo, e senza compromessi per interferenza occidentale come in alcune delle più piccole Chiese ortodosse locali, la Chiesa ortodossa russa è di fatto l’unico critico cristiano coerente e consistente del secolarismo occidentale.

La sete di vendetta

Vedendo i pericoli di qualsiasi forma di opposizione, in particolare se tale opposizione ha una vera e propria base spirituale e morale, le autorità occidentali, usando i loro servizi di sicurezza, i media asserviti e le popolazioni zombificate, hanno quindi lanciato il solito attacco subdolo alla Russia. Questa routine di un molto aggressivo Drang nach Osten (assalto a Oriente) occidentale, arriva nell’esatto 201° anniversario della vittoria della Rus’ contro l’invasione nel 1812 dei suoi domini da parte dei francesi e delle 12 tribù occidentali loro alleate. Questo non solo liberò l’Impero russo dal flagello ateo, ma portò anche alla liberazione di Parigi da parte delle truppe russe nel 1814. Questo fu 100 anni prima che le truppe russe venissero di nuovo in soccorso di Parigi, anche se allora, nel 1914, dalla forza del Secondo Reich cattolico-protestante tedesca, piuttosto che dalle orde atee rivoluzionarie di Bonaparte.

Questo abitudinario Drang nach Osten arriva dopo la brillante vittoria della diplomazia russa lo scorso agosto, che ha evitato l’avvio di una possibile terza guerra mondiale da parte degli Stati Uniti in Siria. La vendetta occidentale per la vittoria della pace è arrivata nelle ultime settimane con il tentativo di invasione dell’Ucraina, con creduloni galiziani finanziati dalla CIA e incoraggiati da una serie di stolti politici occidentali, che hanno mostrato la loro solita intolleranza militante di uno Stato sovrano. Tuttavia, anche questo è fallito.

Quindi vi è stato il tentativo di circondare l’Unione eurasiatica con missili, a cui la Federazione russa ha risposto con l’installazione di missili intorno a Kaliningrad. Così ora ci ritroviamo con assurde e patetiche accuse occidentali su rilascio di “prigionieri politici”, come il bandito miliardario Khodorkovskij, che ha dimostrato il suo odio per la Russia fuggendo in Germania, o i gruppi femminili orchestrati dalla Cia di credulone teppiste e blasfeme, il gruppo di sesso e violenza ‘Pussy Riot’, o gli sconfinatori di Greenpeace. Se queste calunnie stupide non funzionano, i politici occidentali fin troppo prevedibili cercheranno poi di rovinare le Olimpiadi di Sochi.

I frutti dell’intolleranza occidentale

Nel frattempo, nel mondo reale, milioni di siriani stanno morendo di fame e freddo come risultato dell’invasione occidentale del loro paese fomentata da selvaggi mercenari islamici, pagati dai fanatici sunniti di Arabia Saudita e Qatar. Nell’Afghanistan islamista, all’80% controllato dai talebani, i contingenti di truppe occidentali stanno rintanati come prigionieri nei loro ghetti altamente fortificati; l’Iraq rovinato esplode in violenza – come lo Yemen, l’Egitto, la Libia e la Tunisia. L’intero Medio Oriente è una polveriera di divisioni e di terrorismo incoraggiati dall’Occidente. Per di più, questo terrorismo si sta diffondendo in tutta l’Africa, i fanatici armati dall’Occidente che hanno preso il controllo di parti della Libia si sono ormai diffusi in Mali, come su tutto il lungo spartiacque tra musulmani e cristiani tra Nigeria, Repubblica Centrafricana e Sud Sudan.

Nell’Europa centrale e orientale, è ormai chiaro che anche se una generazione fa la cosiddetta ‘perestrojka’ ha portato al collasso della dittatura del materialismo comunista, ha anche portato alla fondazione della dittatura del materialismo consumista. Tutto è stato, alla fine, solo tradimento e scambio di una tirannia atea con un’altra. Così, i paesi ex comunisti dell’Europa centrale e orientale sono stati devastati; come “perdenti” della guerra fredda, sono di proprietà di ‘investitori’ dell’Unione Europea, non c’è lavoro, villaggi e città sono stati distrutti, i giovani sono fuggiti come rifugiati nei paesi dei “vincitori” della guerra fredda in Europa occidentale, dove lavorano a salari minimi in lavori umili come gli schiavi cristiani nell’antica Roma, e loro paesi sono governati da ‘parlamentari’ del tutto corrotti, ma approvati dall’Unione Europea. La piena occupazione, la cultura, il basso tasso di criminalità, la sicurezza sociale, una formazione eccellente e l’assistenza sanitaria gratuita sono perduti e sono amaramente rimpianti da tutti coloro che li conoscevano.

Per ironia della sorte, proprio i più grandi sostenitori dello stupro internazionalista dell’ex Europa comunista sono dei nazionalisti, spesso, come per esempio in Ucraina, Ungheria e Lettonia, re-immigrati dalle loro vecchie emigrazioni. Come robot, fanno qualunque cosa dicano loro la CIA e i loro ambasciatori americani: sostenere i trafficanti di droga, mercanti di organi umani e contrabbandieri di armi che gestiscono il Kosovo occupato; aprire una prigione segreta dove si possono torturare gli islamisti; permettere ai campi di papavero in Afghanistan di fiorire; sostenere il genocidio in Iraq e in Libia; votare per il massacro e il bombardamento della Siria; visitare una sinagoga per una foto opportunista; tenere una ‘parata gay’ e ​​imporre il ‘matrimonio’ omosessuale; trattar male la Russia: e istantaneamente l’ élite della nuova Europa centrale e orientale, installata dall’Unione Europea, sorride e vota sì, proprio come era solita sorridere e votare sì, quando negli anni precedenti qualche gerontocrate comunista di Mosca diceva loro di distruggere se stessi.

Contro il suicidio europeo

Questi paesi sono oggi occupati dai coloni e integrazionisti del Quarto Reich dell’Unione Europea, proprio come una volta erano occupati dal Terzo Reich dei nazisti. I loro media conquistati e di proprietà straniera diffondono le loro menzogne ​​alle popolazioni in cattività, i loro sistemi di istruzione sono zombificati, i bambini sono presi dai loro padri e madri, in Lituania noti come ‘genitori  n.1 e n. 2’, come beni da vendere per l’adozione all’estero, forse per essere adottati da coppie omosessuali, forse da debosciate per mezzo dell’obbligatoria ‘educazione sessuale’, di certo destinati all’insegnamento che uomini e donne sono del tutto uguali, perché il genere è, a quanto pare, solo un costrutto sociale, un frutto di condizionamento. Così dicono tutti coloro che sono stati passati al lavaggio del cervello dai condizionamenti della laicità occidentale e quindi non sono in grado di pensare da soli.

L’Europa impone che anche questi paesi siano distrutti, perdano la loro identità nazionale e sovranità e le loro tradizioni nazionali. Così, come la Grecia, devono essere inondati di musulmani in modo che la loro identità cristiana possa essere calpestata. Non serve sostenere che non c’è alternativa. L’alternativa c’è. Si chiama Unione Eurasiatica. Questa rifiuta la sodomia, la decadenza morale, il liberalismo, l’oligarchia, il consumismo capitalista e proclama la Tradizione. Questo non è anti-occidentale, poiché tutti quelli che in Occidente sostengono valori giusti, tradizionali, sani, quelli degli antichi santi d’Occidente, la sosterranno – posto, naturalmente, che la nascente Unione Eurasiatica possa finalmente liberarsi dalla la corruzione sistematica generata dai vecchi errori comunisti. Dopo tutto, il cristianesimo è di per sé una religione asiatica venuta in Europa, che nel simbolismo dell’aquila a due teste sostiene l’unità tra Oriente e Occidente, tra Asia ed Europa: l’Eurasia.

L’Europa occidentale continua le sue politiche suicide, con conseguente tasso di natalità bassissimo, matrimonio omosessuale e demenza senile. L’Europa occidentale sta morendo di sua propria volontà, raccogliendo i frutti millenari della sua apostasia, diventando un angolo di irrilevanza e di intolleranza fascista davanti al resto del mondo. Le si oppone la sempre crescente importanza spirituale e morale del mondo ortodosso russo, incarnato nell’Unione Eurasiatica. Questo mondo unisce stati con valori sociali e tradizionali, libertà dalla sodomocrazia e dalla dittatura anti-famiglia della sterile Unione europea.

Conclusione

L’eresia occidentale essenziale è stata quella di promuovere se stessa come indipendente dall’Asia, cioè, indipendente da Cristo, sostituendolo con il suo leader etnico a Roma, da cui ha fatto procedere lo Spirito Santo, Dio stesso. Questa è Sodoma, la terra dell’intolleranza di veri uomini e vere donne. Noi sostenitori dell’Unione Eurasiatica rifiutiamo assolutamente la sua tirannia di menzogna, ingiustizia, stupidità e volgarità, la sua ideologia di consumismo materialista, occidentale e secolarista, a cui opponiamo i principi ascetici ed ecologici del cristianesimo ortodosso, universale e tradizionale, così odiati dal decadente, auto-indulgente e morente Occidente contemporaneo. Mentre ci troviamo sull’orlo del 2014, il 100° anniversario della prima guerra occidentale, lanciamo un grido di battaglia: Coloro che non sono con noi sono contro di noi. Voi, da che parte state?

Fr Andrew Phillips      (traduzione di padre Ambrogio Cassinasco)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: