Archive for May, 2012

TURNING DARWINISM ON ITS HEAD

May 31, 2012

Mary Jane West-Eberhard.

ON THE LATEST RIM BUSINESS UPDATE

May 30, 2012

On the positive side, we expect to further increase our cash position in Q1 from the approximately $2.1 billion we had at the end of fiscal 2012.” ======================

So, the operating loss looks to be due to some cashless write down or write off or provision, as the company will be free cash flow positive (i.e. operating cash flow huge enough to cover completely big capital expenditures and then more). All of that in a dismal quarter.

Maybe the media and financial whores should devote some minutes thinking of this, before uttering their usual crap.

I’d note also that their subscribers base did actually increase, but I fear to shock all the simple souls who believe US to be the only place on Earth.

UOMINI, DONNE E QUAQQUARAQUA’

May 29, 2012

Fatti salvi i casi di soggezione e costrizione continuate, chiunque si ricordi di essere stata violentata 3-5-10 anni dopo e’ una BIIPPP. E chi la sta a sentire e’ pure peggio!

Ove liberamente scelta ed esercitata, la prostituzione e’ un servizio di utilita’ sociale.

Dominique Strauss-Khan e’ l’unica persona onesta tra tutte quelle coinvolte nelle sue vicende giudizial-sessuali.

SCUSATE, ABBIAMO SCHERZATO

May 29, 2012

Assolte con formula piena le maestre e gli altri imputati di abusi sessuali sui bambini dell’asilo di Rignano Flaminio.

Chissa’ se sono previsti risarcimenti per 6 anni di bagno coatto nella merda?

LA PREGHIERA DEL SENZA NOME

May 28, 2012

La Preghiera del Senza Nome

Scusate il disturbo.

Vi ruberò solo un attimo.

Vorrei presentarmi, ma non ho un nome.

Non ho neppure un corpo, ma quello per un breve tempo l’ebbi.

Mi fu portato via, insieme a tutto il resto, prima che vedessi la luce.

Vissi nondimeno, ma mi concessero solo brevi momenti.

Incarnato in un ventre di donna, aspettavo di avere ciò che era mio, già mio.

Attendevo amore e pazienza e giochi, attendevo il mio cammino sul dolce pianeta,

Attendevo qualcuno che mi chiamasse con il mio nome.

Ebbi invece solo le attenzioni di una fredda lama. E fu terribile!

Non emisi gemiti, ricordo l’agghiacciante fitta che mi sezionava,

Ma i miei sogni interrotti non ebbero lamenti.

Me ne andai come vollero gli assassini, senza traccia.

Non c’è un nome a popolare l’abisso della loro coscienza.

Mi portarono via tutto, dopo un processo in cui il Boia aveva lo stesso volto del Giudice.

Il mio corpo, la mia vita, il mio nome.

Non ci fu accusa, né difesa, non c’era alcuna colpa se non la loro.

Pagai per quella, e pagai in silenzio, per una loro maggiore comodità.

Fu facile, si sbrigarono in fretta gli assassini. Neanche un pezzetto di terra consacrata.

L’immondizia per un rifiuto con l’anima.

Si presero tutto, così. Tutto quello che era mio.

E continuarono la loro vita, nell’illusione che fossero ancora degli uomini o delle donne.

Niente nomi a cui nessuno più rispondeva, niente corpi occultati in fosse comuni,

Niente campi emananti l’odore dello sterminio.

L’oblio del genocidio perfetto a cullare la mala coscienza degli ipocriti.

Furono tutti quello che io ero, ma pretesero che fossi niente.

La bestemmia finale del mezzo angelo ribelle.

Sto per finire, non temete. Non turberò oltre il vostro silenzio.

Ero venuto solo per chiedervi un pensiero, almeno un pensiero, ogni tanto.

Un pensiero distratto, una preghiera smozzicata magari.

Non abbiamo un nome, basterà per tutti, per le centinaia di milioni di miei fratelli e sorelle.

(se sapeste, quante sorelle!)

I miei assassini, la donna che avrei chiamato madre, sono già affidati,

A Colei dianzi a cui non fuor cose create.

Verrà alla fine la Straniera, avrà i miei occhi, quelli che non videro,

E le sue domande ineludibili li riveleranno macchiati del sangue dei loro figli.

Li abbatterà allora con indicibile strazio l’Orrore senza riparo, né conforto.

Sarà un attimo, un solo attimo.

Ma fuori dal Tempo non vi è differenza tra un Attimo e l’Eternità.

Cosa diavolo pensavate che fosse l’Inferno!??

AVEVAMO UNA PARMA

May 28, 2012

Il primo atto della sindacatura Pizzarotti a Parma, la paventata nomina di Tavolazzi a direttore generale, e’ ammantata da una gigantesca idiozia politica. Sempre che si voglia escludere la malafede.

Naturalmente, a Parma non ha vinto Beppe Grillo.

Ovviamente, senza Beppe Grillo Pizzarotti non sarebbe sindaco.

Incontestabilmente, sono le (poche e chiarissime) regole del Movimento ad escludere Tavolazzi, non Beppe Grillo.

Bisogna giudicare dai fatti, no? Ebbene, questi sono i fatti!

Da Stalingrado a Troia in un battibaleno!

BORN IN THE USA?

May 27, 2012

SOUNDTRACK

May 27, 2012

Fleetwood Mac – Rumours

MONEY FOR NOTHING

May 26, 2012

The management of public companies and politics are the only workers* who are allowed to decide their salary, paid with other people’s money.

They also share a basic skill, necessary for both “jobs”: they must be fully, completely, absolutely shameless.

Outside of those categories, people doing that would get the appropriate name: thieves!

Both the categories operate under the blessing of the Bankster, the High Priest of the last century’s religion: Money for Nothing (and the chicks for free).

*I apologize to workers.

THOU SHALT NOT EAT

May 26, 2012

…. what you want, but only what Corporations want!

Another milestone on the American road to fascism.

On the other side of the ocean, you can get acquainted with the European road to extinction.